La Carpe Diem Calolzio vince la partita interna contro l’Ebro Basket e porta a quattro punti il distacco su Rovello Porro, sconfitta sabato sera a Busnago.

La partita vista al PalaRavasio è sostanzialmente a due facce. Nel primo tempo il pubblico vede una Carpe Diem scintillante, in grado di scappare via nel secondo quarto con i guizzi di Marcello Butti e Cristian Fontana, andando al riposo con un cospicuo vantaggio (41-27).

Nella ripresa Calolzio appare poco concentrata e svagata, perde palloni banali e fatica a trovare il fondo della retina. I milanesi ne approfittano per mettersi in scia, ma i ragazzi di coach Mazzoleni saranno bravi a non farsi mai superare, chiudendo la partita sul punteggio di 59-55.

“La partita all’inizio è stata piacevole, poi è diventata più complessa – dichiara coach Angelo Mazzoleni a fine gara. È stato importante vincere e allungare su Rovello, soprattutto in vista dell’impegno di settimana prossima sul difficile campo di Social Osa.”

TABELLINO:

CARPE DIEM CALOLZIO:
Zambelli 5, Meroni 7, Floreano 7, Rusconi 10, Bonacina 8, Butti 5, Ferrario 3, Fontana 8, Garota, Porro 6, Pirovano, Cazzaniga.
All. Mazzoleni.

EBRO BASKET:
Ardizzone, Galletta 13, Borroni 9, Fontana 4, Pupella, Piovani 2, Binaghi 4, Martini, Riva 3, Penazzi, Vignoli 2, Merlati 18.
All. Derivo.