La Carpe Diem Calolzio ha chiuso nel migliore dei modi uno strepitoso campionato. Al termine della terza e decisiva partita la formazione di coach Angelo Mazzoleni ha espugnato il campo di Cerro Maggiore, ottenendo la promozione nel campionato di C gold.

La tensione tradisce le due formazioni a inizio gara, ma è Calolzio ad accendersi prima e chiudere il primo quarto in netto vantaggio (10-19).

Il divario si dilata ulteriormente nella seconda frazione ma una fiammata dei cestisti di casa – sei punti consecutivi con tripla allo scadere – consente a Cerro Maggiore di andare negli spogliatoi con fiducia (27-37).

La Carpe Diem, scottata dalla rimonta subita in gara 2, non ha la minima intenzione di farsi sorprendere nuovamente. I lecchesi iniziano la ripresa con le marce alte e staccano nettamente gli avversari, con un divario che aumenta progressivamente fino al 55-82 finale.

Per la seconda volta, in altrettante trasferte, la difesa del Calolzio ha disattivato l’attacco di Cerro. I calolziesi tornano quindi in C gold dalla porta principale dopo l’autoretrocessione di due stagioni fa.

“Questa è stata una delle migliori partite della stagione – dichiara coach Angelo Mazzoleni – voglio ringraziare tutti: dirigenti, giocatori e il mio staff. La promozione non era un obiettivo stagionale, ma l’appetito vien mangiando e grazie alla nostra difesa abbiamo ottenuto un risultato fantastico.”

TABELLINO:

PALL. CERRO MAGGIORE:
Turano, Mariani, Ballarate 14, Rossi 4, Puglisi 3, Pastori 7, Persico 12, Gastoldi 2, Morandi, Paganini.
All. Botti.

CARPE DIEM CALOLZIO:
Zambelli 14, Meroni 13, Floreano 4, Rusconi 14, Bonacina 11, Cazzaniga, Butti 3, Ferrario 13, Fontana 9, Garota, Porro, Pirovano.
All. Mazzoleni.