Prova maiuscola per la Carpe Diem Calolzio. La formazione di coach Angelo Mazzoleni ha vinto in maniera nettissima la sfida interna contro la 7 Laghi Gazzada.

La Carpe Diem scende in campo con grande convinzione fin dal primo minuto di gioco. I biancorossi perdono il primo quarto (22-25), ma chiudono il fortino difensivo nel secondo. Calolzio lascia senza canestri dal campo la formazione ospite per oltre sette minuti (30-26) e, grazie al canestro di Federico Zambelli, va al riposo con un piccolo margine di vantaggio (34-32).

Nel terzo quarto è ancora Zambelli a far volare la Carpe Diem: i suoi sette punti consecutivi lanciano Calolzio verso il massimo vantaggio (50-36), con gli ospiti nervosi e in evidente difficoltà.

I lecchesi iniziano l’ultimo quarto in assoluto controllo (60-42). Gazzada non ci crede più e la formazione di coach Mazzoleni vola via, chiudendo il match col punteggio di 86-60.

Sedici punti a testa per Davide Perego e Zambelli. Undici per l’ex olginatese Paolo Colnago.

“Oggi abbiamo giocato bene per quaranta minuti – dichiara un soddisfatto coach Angelo Mazzoleni – la palla ha girato bene e la difesa è stata eccellente.”

CARPE DIEM CALOLZIO – 7 LAGHI GAZZADA 86-60

PARZIALI: 22-25, 34-32, 60-42

CARPE DIEM CALOLZIO:

Zambelli 16, Meroni 12, Bonacina 7, Floreano 11, Perego 16, Galluccio, Pirovano M. 4, Ferrario 9, Pirovano N. 5, Galli 2, Porro 4.

All. Mazzoleni.

7 LAGHI GAZZADA:

Somaschini E. 1, Verri 21, Colnago 11, Milic 2, Rosignoli 7, Alessio, Pitarresi, Pastori 8, Ghirimoldi, Bellotti 10.

All. Zambelli.