Inattesa sconfitta per la Carpe Diem Calolzio sul campo del Team ’86 Villasanta. Per la formazione di coach Angelo Mazzoleni è solamente la seconda sconfitta su ventidue gare giocate.

Il primo quarto viene giocato con difese all’acqua di rose e gli effetti si vedono eccome, visti i ventidue punti a testa che riescono a mettere nel cesto entrambe le formazioni.

A partite dal secondo quarto però l’attacco della Carpe Diem va in tilt. La formazione lecchese fatica a trovare buone conclusioni e mette a segno solo quattro punti in dieci minuti di gioco.

La ripresa inizia con quasi dieci punti da recuperare per Calolzio (35-26), ma la squadra lecchese ha un altro piglio rispetto al primo tempo. Punto su punto inizia una rimonta che porterà i lecchesi ad avere un punto di vantaggio con un canestro di Federico Zambelli. La tripla di Ruzzon ribalta il risultato, con Zambelli che non riesce a convertire il tiro della potenziale vittoria da oltre l’arco dei tre punti.

La sconfitta per la Enginux è indolore, visto la contemporanea caduta di Rovello Porro sul campo di Basketown.

“Oggi non eravamo al massimo, ma comunque sono contento per la reazione che hanno avuto i miei ragazzi dopo un pessimo secondo quarto” ha dichiarato coach Angelo Mazzoleni a fine gara.

TABELLINO:

TEAM ’86 VILLASANTA:
Passoni L., Moscatelli 0, Passoni M., Castiglioni 7, Favalessa 0, Marchisio 5, Pagani 6, Meroni 7, Ruzzon 17, Gianella 0, Mantelli 12.
All. Cogliati.

CARPE DIEM CALOLZIO:
Zambelli 15, Meroni 2, Floreano 10, Rusconi 5, Bonacina 6, Porro 6, Garota, Fontana 6, Ferrario, Butti 2, Pirovano, Cazzaniga.
All. Mazzoleni.